Pubblicato il

Disagi idrici: i cittadini scrivono al Gabibbo

Disagi idrici: i cittadini scrivono al Gabibbo

San Liborio. Una situazione critica che si trascina da diversi anni e peggiorata in questo mese. Evidenziato anche il problema legato al funzionamento del servizio autobotti

di FLAVIA BAZZANO

CIVITAVECCHIA – San Liborio sul piede di guerra:  i cittadini, esasperati dalla frequenza dei disagi idrici invocano l’intervento di Striscia la notizia. Il fatto risale a sabato scorso quando un privato, sostenuto dal proprio condominio e in seguito da tutti gli abitanti del quartiere, ha inviato a Sos Gabibbo una segnalazione poi diffusa capillarmente anche attraverso la condivisione su Facebook. Nel testo viene evidenziata la criticità della situazione che, protrattasi per diversi anni, avrebbe raggiunto il culmine proprio nel mese di marzo. A causa delle forti piogge e dei conseguenti danni alle condotte, tubature vecchie e bisognose di continue riparazioni,  la mancanza d’acqua si sarebbe ripetuta  più di una volta, soprattutto nel week-end. «L’acqua è un bene di prima necessità – scrive l’autore della segnalazione – ma a San Liborio se ne deve fare a meno». Il problema si aggrava considerata l’insufficienza dei servizi per far fronte alle emergenze. Mentre in passato l’autocisterna comunale era supportata dai mezzi messi a disposizione dai comuni limitrofi attualmente, a detta del segnalatore a causa della morosità di Civitavecchia nei confronti degli stessi, costituisce l’unico  veicolo utilizzabile a fronte delle moltissime famiglie che, rimanendo senza servizi idrici, devono attrezzarsi con mezzi di fortuna.

ULTIME NEWS