Pubblicato il

Frasca, De Paolis (SeL) interroga l'assessore regionale

CIVITAVECCHIA – “Per quanto mi riguarda nessuna area della Frasca deve essere venduta a soggetti che non siano pubblici. Per questa ragione ho presentato una interrogazione urgente all’assessore regionale competente affinché si faccia chiarezza sui rapporti intercorsi tra la proprietà della Frasca e i soggetti privati che hanno gestito i 17 ettari di campeggio”. Così in una nota Gino De Paolis, capogruppo Sel alla Regione Lazio. “Quell’area è infatti il polmone verde di Civitavecchia, sottoposta a vincoli di vario genere e grado e per il quale c’è in corso presso la Regione Lazio l’iter per l’istituzione del Monumento Naturale. Proprio su questo punto ho incalzato l’Assessore Refrigeri – ha aggiunto – affinché si faccia in fretta a dar seguito a quanto approvato dal Consiglio. A questa richiesta ho aggiunto, in forma scritta, se  alla luce dei vincoli insistenti su quella zona e ai termini previsti dalle convenzioni precedenti alla vendita e relative alla gestione dell’area, l’Arsial ha i titoli per vendere o se, come credo, questa operazione deve necessariamente vedere interessati anche gli altri enti pubblici coinvolti. Ho inoltre chiesto all’assessore di conoscere nel dettaglio quale sia stata la valutazione che ha portato alla decisione di Arsial di vendere i 17 ettari, come è stato stabilito il prezzo, quale sia il progetto imprenditoriale dell’acquirente, e quali siano stati fin ora i rapporti tra Arsial e la cooperativa di Campeggiatori, a partire dalle autorizzazioni rilasciate nel tempo. È tutto in regola? Anche gli oneri dovuti dal possesso e dall’uso del bene? Su questo non faremo sconti a nessuno – ha concluso De Paolis – quell’area è zona di pregio che deve restare a beneficio dei cittadini, civitavecchiesi in primo luogo. Nessuna accelerazione, con operazioni dalla dubbia legittimità, possono scavalcare l’interesse pubblico e i vari iter di tutela e rilancio che sono in corso nelle Istituzioni, dal Comune di Civitavecchia fino alla Regione Lazio”. 

 

ULTIME NEWS