Pubblicato il

Asl RmF: partite le procedure per le nuove assunzioni

CIVITAVECCHIA – La Asl RmF ha già avviato le procedure per le nuove assunzioni autorizzate dalle Regione Lazio con  Decreto del Commissario ad acta n. 303 del 2 luglio 2015. Si tratta di assunzioni in deroga al blocco del turn over di personale sanitario a tempo pieno e indeterminato e potranno essere possibili attraverso  lo scorrimento di graduatoria di concorso valida all’interno della Regione Lazio e, solo in caso di infruttuoso scorrimento, sarà possibile indire un bando di mobilità nazionale, o ancora tramite un concorso pubblico, secondo le normative vigenti. Nel dettaglio si tratta di un dirigente medico di anestesia e rianimazione, un dirigente medico di chirurgia generale, uno di medicina e chirurgia di accettazione ed urgenza (pronto soccorso) ed uno di oncologia. Per l’ospedale Padre Pio di Bracciano, inoltre, è previsto un incremento di 2 dirigenti medici di Chirurgia generale, due di ortopedia e traumatologia e uno di anestesia e rianimazione. Per il San Paolo di Civitavecchia, invece, si va all’assunzione anche di due collaboratori professionali sanitari-ostetriche. Infine due infermieri e due OOS saranno dirottati alla nuova casa della Salute di Ladispoli. “Questa importante novità in merito all’arrivo di nuovo personale andrà ad incrementare le risorse carenti dell’Azienda sanitaria , in particolare nei due poli ospedalieri e nella Casa della Salute – hanno spiegato dalla RmF – per la nostra azienda questa integrazione di nuove risorse ha significato importante, soprattutto per quanto riguardo l’ospedale Padre Pio di Bracciano, il quale era a rischio chiusura e invece ora si trova avere il personale sanitario accresciuto, seppur, come tutta l’Azienda soffre ancora di alcune carenze”.

ULTIME NEWS