Pubblicato il

‘‘Piazza grande’’: la sede nello studio dell’assessore Trani

‘‘Piazza grande’’: la sede nello studio dell’assessore Trani

Emergono molti legami tra la società che ha proposto un Piano Integrato di intervento e alcuni personaggi dell’amministrazione comunale. Ancora particolari, dopo le informazioni rese note dal M5S. Il consigliere Penge sarebbe parente dell’amministratrice 

LADISPOLI – Dopo le informazioni rese note dal M5S emergono molti legami tra la società che ha proposto un Piano Integrato di Intervento ed amministratori comunali. Uno di questi era stato sollevato dai pentastellati e riguarda il legame di parentela di primo grado (fratellanza) tra l’amministratore unico di ‘‘Piazza Grande’’ srl ed il consigliere comunale di recente passato in maggioranza, Ruscito. Nella replica dell’amministrazione, sull’elemento non si proferisce parola, ma sembra che questo non sia l’unico collegamento tra amministrazione e Piazza Grande srl.
La società viene costituita nel settembre 2013 ed una delle prime attività che mette in campo è proprio la proposta di un’operazione da diversi milioni di euro con il Comune di Ladispoli.
Piazza Grande srl risulta avere sede legale in via La Spezia 118, civico al quale è ubicato lo studio dell’assessore Eugenio Trani. Non si sa con precisione se l’assessore sia il contabile della società o se la società abbia sede legale presso lo studio del ragioniere Trani. Di certo c’è che il nome di ‘‘Piazza Grande’’ srl non è presente sul citofono dello stabile. Ma non solo. Nel condominio non risultano vani intestati alla società.
‘‘Piazza Grande’’ srl, seppur senza una solida storia alle spalle, sembra aver avuto credito dal Comune che, nell’aprile scorso, ha tenuto con la proprietà e i tecnici della società un incontro per approfondire e concordare eventuali modifiche al piano originario presentato dalla stessa Piazza Grande srl. Nella delibera di giunta di maggio emerge una delle modifiche richieste riguardo la creazione di un attraversamento in via delle Magnolie. A firmare il documento risulta esserci anche il voto dell’assessore Eugenio Trani. Non presenti nella giunta, l’assessore Di Girolamo ed il vice sindaco Lauria. La prima, assente non per la prima volta, in giunte nelle quali sono stati approvati provvedimenti circa nuove costruzioni urbanistiche. Ma i legami tra consiglio comunale e Piazza Grande srl non sono finiti qui. Sembra infatti che anche il consigliere comunale Stefano Penge abbia legami di parentela con la stessa amministratrice della società. L’amministrazione comunale ha rivendicato la bontà dell’operazione, facendo presente che la società sarebbe impegnata nella realizzazione di una piazza di 4000 metri quadri, oltre a 250 posti d’auto pubblici, un numero considerevole, tenendo però conto che molti di questi verrebbero occupati dai clienti dell’area commerciale, quindi pochi di questi rimarrebbero a beneficio dei pendolari della vicina stazione.

ULTIME NEWS