Pubblicato il

Rifiuti, sull'impianto a Montalto Capalbio scrive alle regioni Toscana e Lazio

Ipotesi trasformazione ex centrale nucleare preoccupa sindaco

Ipotesi trasformazione ex centrale nucleare preoccupa sindaco

MONTALTO DI CASTRO  – L’ipotesi di una riconversione in un termovalorizzatore, il più grande del centro Italia, dell’ex centrale nucleare di Montalto di Castro (Viterbo), al confine tra Toscana e Lazio, “palesata a febbraio e di nuovo in questi giorni con più insistenza”, preoccupa il sindaco di Capalbio (Grosseto) Luigi Bellumori per le “ricadute e l’impatto negativo che potrebbe avere su tutta una vasta area a vocazione turistica e agricola nonché di tutela della salute”. Per questo, il primo cittadino di Capalbio, il cui territorio è prossimo al confine regionale, ha scritto ai governatori di Toscana e Lazio, Enrico Rossi e Nicola Zingaretti, oltre che al suo collega di Montalto, per avere informazioni. In particolare Bellumori chiede alle due Regioni – in considerazione dei rapporti “che sicuramente intrattengono con l’Enel”, proprietaria della centrale, oltre che per eventuali procedure legate alla Via -, se “sono informate della ricerca di soluzioni sostenibili che Enel sta cercando in grado di valorizzare il sito” e “quale atteggiamento riterranno tenere nell’ipotesi di individuazione di un impianto di termovalorizzazione sul confine regionale”.

ULTIME NEWS