Pubblicato il

Ex Italcementi: lavoratori in attesa

CIVITAVECCHIA – Dovrebbe sbloccarsi entro la fine della settimana la questione relativa alla cooperativa creata dagli ex lavoratori Italcementi e dagli ex tirocinanti della giustizia.
Ieri infatti a Palazzo del Pincio si è svolta una nuova riunione: l’obiettivo è quello di superare alcuni cavilli ed ostacoli burocratici per dare finalmente il via ai lavori che, per tre mesi circa, vedranno i soci della cooperativa operare all’interno del Palazzo di Giustizia a quanto pare sia come tirocinanti, – andando di fatto a ricoprire gli incarichi   che hanno svolto nei mesi passati consentendo al Tribunale di ‘‘respirare’’ un po’ considerata la cronica carenza di organico – ma anche per lavori di manutenzione ordinaria in carico oggi al Comune e di cui il Palazzo di Giustizia sente la necessità. Ieri è stata inviata una lettera ai vertici del Palazzo di Giustizia chiarendo di fatto le attività che andranno a svolgere i lavoratori. Una volta ricevuto l’ok dal Tribunale, la cooperativa presenterà un progetto dettagliato al Comune che verrà portato poi all’attenzione del consiglio comunale probabilmente la prossima settimana. Da quel momento in poi potranno partire i lavori, per circa tre mesi, finanziati da Enel, Autorità Portuale e Fondazione Ca.Ri.Civ. Nel frattempo si dovrà lavorare per riuscire a chiudere l’accordo con l’Italcementi.

ULTIME NEWS