Pubblicato il

Il Comune di Ladispoli salva in extremis il centro studi

La Asl ne aveva chiesto la chiusura

La Asl ne aveva chiesto la chiusura

LADISPOLI – Il Comune di Ladispoli ha salvato in extremis un noto centro studi di Ladispoli per il quale la ASL Roma F aveva chiesto la chiusura.  La richiesta della Asl è giunta al Comune il 29 aprile scorso a seguito di un sopralluogo effettuato dal personale tecnico presso la struttura posta in un seminterrato. Il Comune prima di emettere l’ordinanza richiesta aveva contattato il legale rappresentante del Centro Studi Arcadia il quale a giugno ha fatto pervenire delle contro deduzioni. Dopo il sopralluogo dei tecnici del Comune, l’ente ha preso atto della relazione prodotta decidendo di archiviare il procedimento.

ULTIME NEWS