Pubblicato il

Il Tar si esprime sul ricorso elettorale

Il Tar si esprime sul ricorso elettorale

CIVITAVECCHIA – C’è tutto il sentore che non si chiuderà oggi la questione del ricorso elettorale presentato dal candidato sindaco della Svolta Massimiliano Grasso.
La strada che sembra delinearsi con più probabilità, infatti, è quella del Consiglio di Stato, in un caso come nell’altro.
Perché l’udienza di oggi al Tar difficilmente metterà la parola fine a questa vicenda che, solo nell’ultimo mese, ha visto presentare quattro memorie da parte del Comune, dell’ex candidato del centrosinistra Pietro Tidei, dell’attuale sindaco Cozzolino e dello stesso Grasso che aveva già presentato un ricorso per motivi aggiunti a fine maggio.
Il nodo da sciogliere è sull’ammissibilità o meno proprio dei motivi aggiunti, fondati, in sostanza, sulla presenza della cosiddetta ‘‘scheda ballerina’’, una scheda in più rinvenuta nella sezione 2 (via Buonarroti) nel corso delle operazioni di verificazione in Prefettura che, di fatto, non hanno permesso di ricondurre completamente a congruità i dati delle cinque sezioni prese in esame.
Una scheda di cui, quindi, non era possibile conoscerne la presenza al momento della presentazione del primo ricorso da parte dei legali di Grasso.
Diverse quindi le ipotesi che si potrebbero aprire oggi, nel corso dell’udienza, l’ultima, in programma al Tar del Lazio.

ULTIME NEWS