Pubblicato il

«Via delle Colonie, la fine dell’opera è ancora lontana»

«Via delle Colonie, la fine dell’opera è ancora lontana»

Il segretario del Pd punta il dito sui ritardi dell’amministrazione

S. MARINELLA – «È dal 2012 che a S. Marinella sono iniziati i lavori per l’ampliamento di via delle Colonie, via strategica per la città, e i cantieri, non solo sono ancora aperti, ma la fine di questa grande opera è molto lontana dal concludersi, con grave disagio per i residenti e i villeggianti». A dirlo è il segretario del Pd cittadino Aldo Carletti che continua la sua disquisizione sui ritardi con cui vengono effettuati i lavori lasciando intendere che diventerà impossibile arrivare alla chiusura dei cantieri. «Se vi è capitato di passare nel parcheggio adiacente alla stazione ferroviaria – continua Aldo Carletti – avrete notato la sporcizia e i rifiuti che vi fanno bella mostra. Lo stesso dicasi per il Ponte dei Carabinieri, risistemato ma lasciato in totale abbandono. Foglie nelle grate di scolo, bottiglie di vetro e plastica ovunque, verde incolto che la fa da padrone, una puzza che ti accompagna ben oltre il tempo che hai impegnato per attraversarlo». Carletti punta il dito sulla biblioteca comunale. «Le transenne riposizionate per permettere l’ennesimo avvio dei lavori della biblioteca – sottolinea il politico – costringono i pedoni con passeggini ad invadere l’Aurelia con tutta la pericolosità del caso. Altra chicca è la compagnia sonora delle mattonelle dei marciapiedi del centro, il loro ondeggiare, se non fosse pericoloso, avrebbe un qualcosa di futuribile». Il segretario ha da dire qualcosa anche sulla Passeggiata al Mare. «Sulla Passeggiata, più volte oggetto di annunci di nuovi arredi e meta del solito mercatino, si assiste, più volte al giorno, alle peripezie di chi deve imbracciare la carrozzina con il bimbo o la carrozzella con il disabile per superare i gradini a lato Sirenetta – dice Carletti – alla faccia dell’abbattimento delle barriere architettoniche».

ULTIME NEWS