Pubblicato il

Tirrenica, Mazzola: "Riaprire subito l'ingresso alla Farnesiana"

Tirrenica, Mazzola: "Riaprire subito l'ingresso alla Farnesiana"

Il sindaco si schiera con le proteste dei residenti della località di campagna e scrive alla Sat. "Da troppo tempo sul territorio di Tarquinia si tenta di imporre scelte non concordate che danneggiano soprattutto i cittadini"

TARQUINIA – Anche il sindaco di Tarquinia Mauro Mazzola alza la voce in linea con la protesta dei residenti della Farnesiana che ieri si sono visti chiudere l’ingresso alla località di campagna dal lato della strada statale  Aurelia, dove sono in atto i lavori per il completamento dell’autostrada Tirrenica. Da ieri il primo tratto, per circa quattro chilometri, è stato aperto a quattro corsie e nei vari cambiamenti viari, è stata effettuata, con sorpresa di molti, anche la chiusura all’ingresso per la Farnesiana. Una circostanza che, in base agli accordi, doveva essere scongiurata, almeno fino all’attivazione completa dell’autostrada.  Ieri i cittadini della Farnesiana sono quindi tornati a protestare. Stavolta però anche il sindaco Mauro Mazzola si schiera dalla loro parte. «Ripristinare subito l’ingresso alla località Farnesiana dalla statale Aurelia», chiede Mazzola, che ha inviato una lettera di protesta alla Sat. «Mi giunge notizia della chiusura dello svincolo in entrata alla località Farnesiana. – prosegue il primo cittadino – A tale proposito esprimo la mia più ferma protesta e il mio assoluto dissenso per il mancato rispetto di tutti gli impegni-accordi presi tra amministrazione comunale e Sat”. “Da troppo tempo – tuona il primo cittadino – sul territorio di Tarquinia si tenta di imporre scelte non concordate che danneggiano soprattutto i cittadini e costringono l’amministrazione comunale a ritornare su decisioni già prese. Urge ripristinare l’entrata alla località Farnesiana, nel minor tempo possibile, adottando tutti gli accorgimenti che assicurino la maggiore sicurezza stradale”. “Ricordo, per l’ennesima volta, – aggiunge il sindaco Mazzola – che gli accordi presi prevedono la chiusura di tutti gli accessi a raso della statale Aurelia solo successivamente alla messa in esercizio dell’autostrada e al completamento della viabilità secondaria, compreso il ponte sul fiume Mignone, infrastruttura indispensabile per garantire il collegamento della località suddetta con il resto del territorio tarquiniese». (a.r.)

ULTIME NEWS