Pubblicato il

Il ministro degli Esteri Paolo Gentiloni rassicura sui quattro italiani rapiti

Il sequestro avvenuto in Libia nei giorni scorsi

Il sequestro avvenuto in Libia nei giorni scorsi

«Allo stato delle nostre informazioni dare interpretazioni politiche sui moventi del rapimento è prematuro e imprudente». Lo ha detto il ministro degli Esteri Paolo Gentiloni rispondendo alle domande dei giornalisti sul rapimento dei 4 italiani due giorni fa in Libia, durante la conferenza stampa assieme all’inviato dell’Onu per la Libia Bernardino Leon. «Stiamo lavorando da domenica sera molto intensamente per risolvere il sequestro», ha assicurato il ministro.
Gentiloni ha sottolineato che il successo del lavoro diplomatico per stabilizzare la Libia sarà anche «cruciale per evitare il ripetersi di fatti molto gravi come il sequestro dei 4 tecnici italiani». «Credo che – ha detto il ministro – questo sia il momento non tanto per esercitarsi sul retroscena, che al momento è difficile individuare, ma dimostrare un Paese unito, l’Italia, che conosce il terreno, un’Italia che ha fiducia nelle forze di sicurezza della diplomazia e dell’intelligence che sono impegnate già da domenica sera a fare il massimo per individuare e riportare a casa i 4 tecnici rapiti in Libia». (Adnkronos)

ULTIME NEWS