Pubblicato il

Ritocchi in vista anche per Imu e Tasi

Ritocchi in vista anche per Imu e Tasi

CIVITAVECCHIA – Lo ha fatto intendere, e neanche troppo velatamente, il sindaco Cozzolino. Non solo l’Irpef subirà un aumento. Approdano infatti oggi in comissione bilancio e conferenza dei capigruppo dei ‘‘ritocchi’’ ad Imu ( imposta municipale propria relativa alla componente patrimoniale) e Tasi (tributo sui servizi indivisibili) che, insieme alla Tari (destinata alla copertura dei costi di servizio di gestione rifiuti) vanno a comporre la Iuc (Imposta unica comunale), in base alla legge di stabilità 2014. L’obiettivo della nuova manovra è sempre lo stesso: quello di approvare il bilancio e far tornare conti che al momento non tornano.
Per quanto riguarda l’Imu per il 2014 il Comune ha incassato 13.753.762 euro; per il 2015 invece l’amministrazione stima un gettito complessivo di 15.770.000 euro derivanti da aliquote e detrazioni in approvazione: l’abitazione principale rimane al 5,50, vengono introdotte le unità immobiliari concesse in locazione a canone concordato al 7,60, 10,60 invece per unità immobiliari ad uso produttivo appartenenti al gruppo catastale D, terreni agricoli, aree fabbricabili, altri immobili. Rimane a 200 euro la detrazione per abitazione principale. Per la Tasi invece il gettito incassato per l’anno 2014 è stato di 4.648.000 euro. Per il 2015, invece, è previsto un gettito di 5.248.000 euro che in realtà andranno a coprire per l’80% circa i costi dei servizi indivisibili stimati in 6.483.273 euro.

ULTIME NEWS