Pubblicato il

Rugantino visto e corretto dai bambini

Rugantino visto e corretto dai bambini

Stasera alle 21.30 nella piazza rossa la compagnia giovanile della frazione di S. Severa Nord porterà in scena il popolare musical. Regia, scenografie, costumi a cura delle mamme, coreografia di Aurora Leofreddi e Carolina Smolec

TOLFA – Tutto pronto nella frazione del Comune di Tolfa per il musical ‘‘Rugantino’’ che si terrà stasera e che è ‘‘visto e corretto’’ dai bambini.
Promotori dell’evento i volontari del comitato civico ‘‘Pro Santa Severa Nord’’. Sul palco della piazza rossa, cuore pulsante della frazione, i bambini di Santa Severa nord, coordinati da un gruppo di genitori, porteranno in scena questo famoso musical di Armando Trovaioli. Sarà davvero uno spettacolo imperdibile che non mancherà di far ridere, far riflettere e di coinvolgere tutti: tutti i bambini che saliranno sul palco  di certo non faranno rimpiangere le compagnie vere.
In questi gironi nella frazioen si è respirata adrenalina a milla e tutti stanno hanno lavorato per far sì che stasera sia un vero e proprio spettacolo. La regia, le coreografie e i costumi di scena sono ad opera delle solerti e volenterose mamme; alle luci Massimo Cometa. Le scenografie, invece, sono state realizzate da Flavio Folli, Fabio De Siati e Francesco Guidoni; responsabile tecnico Paolo Lazzerini.
Per quanto riguarda il cast ad alternarsi sul palco saranno Fabrizio Cavedal (Rugantino), Giorgia Prosperi (Rosetta), Paolo Gargano (Gnecco), Sara Guidoni (Eusebia), Francesco Tortoreto (Mastro Titta), Alex Pastorin (Rubastracci), Giulia Pirocchi (Bojetto), Edoardo Cometa (Scariotto), Marta De Siati (sorella di Mastro Titta), Marta Onori (marchesa), Luca Chiesa (gendarme), Edoardo Cangini e Alessio Cavedal (incappucciati).
Oltre ai ragazzi che daranno prova di abilità recitative sul palco ad animare il musical ci sarà il corpo di ballo formato da Laura Ticchioni, Lucrezia Prosperi, Gaia Dattilo, Emanuela Vasile, Aurora Leofreddi, Giulia Gallinaro. «Ringraziamo tutti coloro che hanno collaborato – spiegano le mamme – e in particolare il parroco don Stefano che ci ha aiutato con l’illuminazione e la compagnia teatrale di Settimio Curedda e Giuseppe Percuoco di Santa Marinella che ci ha prestato la scenografia».
Rom. Mos.

ULTIME NEWS