Pubblicato il

Sale su un cartellone dell'aeroporto di Fiumicino:"Voglio i miei figli"

Gesto di disperazione di un cittadino francese separato. È stato convinto a scendere  

Gesto di disperazione di un cittadino francese separato. È stato convinto a scendere  

FIUMICINO – Un cittadino albanese, naturalizzato francese di 55 anni, nato in Albania, si  è arrampicato per alcuni minuti su un cartello della segnaletica stradale fuori all’aeroporto di Fiumicino, minacciando di buttarsi giù. L’uomo è  stato accertato avrebbe problemi familiari in quanto separato dalla moglie che non gli farebbe vedere i figli. Dopo alcuni minuti  è stato convinto a scendere, aiutato dai vigili del fuoco. Al momento si trova negli uffici della polizia di frontiera e la sua posizione è al vaglio. E’ stato condotto all’ospedale Grassi di Ostia l’uomo che dalle 13,15 circa ha minacciato di buttarsi giù da un cartellone stradale sul viadotto, a circa 300 metri dal terminal dell’aeroporto di Fiumicino. Dopo le verifiche sanitarie, l’uomo potrebbe essere denunciato per interruzione di pubblico servizio. A quanto si  è appreso, l’uomo sarebbe arrivato in Italia da Nizza e sarebbe dovuto ripartire, sempre per Nizza, nel pomeriggio, dallo scalo romano. L’operazione di salvataggio, coordinata dalla Polaria, ha visto i vigili del fuoco posizionare prima un materasso sotto il cartello stradale: poi l’intervento di recupero, poco prima delle 14, con un imbracatura ed un cestello.

ULTIME NEWS