Pubblicato il

«Sul degrado ancora nessuna risposta»

«Sul degrado ancora nessuna risposta»

Santa Marinella. I dirigenti del Centro studi Aurhelio puntano il dito contro l’amministrazione comunale. «Venga subito risanata l’area che circonda il monumento ai caduti»

S. MARINELLA – «La scorsa settimana, attraverso i mezzi di comunicazione, abbiamo portato all’attenzione dell’opinione pubblica lo scarso senso civico dell’amministrazione comunale e in particolare della delegata al Centro storico Patrizia Befani, in relazione allo stato di degrado in cui versa l’area di Caccia Riserva, quella che insiste tra via della Libertà e via Ulpiano». A dirlo sono i dirigenti del Centro Studi Aurhelio.  «Abbiamo fatto appello al Sindaco Bacheca, affinchè si adoperasse in questa direzione – continuano i soci del Centro Studi – abbiamo sollecitato un intervento affinché venisse immediatamente risanata l’area che circonda il monumento ai caduti della prima e della seconda guerra mondiale. Non abbiamo ricevuto risposta, ma a noi questo poco interessa ma, ancor peggio, nulla si è mosso. Vogliamo sperare che con questa nuova sollecitazione, si prenda a cuore il problema per una soluzione immediata, non vorremo dover essere costretti a ricordare alla consigliera delegata che, prima degli eventi, vengono i fondamenti su cui si basa la convivenza sociale e nazionale di una comunità, la memoria per gli antenati, il sacrificio per il proprio popolo, il rispetto dei caduti. Accudire un’area a loro dedicata, rappresenta per noi la ineludibile responsabilità di chi si occupa della cosa pubblica».

Gi.Ba

ULTIME NEWS