Pubblicato il

Festa della Birra, record spumeggiante

Festa della Birra, record spumeggiante

S. MARINELLA – Si è conclusa con un grande successo di pubblico e di partecipanti, la terza  edizione della Festa della Birra, Memorial Riccardo Agresti, organizzata dall’associazione Spirito Libero, tenutasi allo stadio comunale. Un evento che aveva come scopo quello di reperire fondi da destinare ad alcuni importanti progetti, per non dimenticare il giovane Riccardo Agresti definito ‘‘Il ragazzo con le ali ai piedi’’, ad un anno dalla sua prematura scomparsa. Una tre giorni in cui sono stati proposti tanti spettacoli quali il musical La Bella Addormentata nel Bosco con l’associazione Arci di Civitavecchia in collaborazione con Simonetta Travagliati, gli showman Luca Virago e Cassandra provenienti da Amici. Corse di moto con gli Internazionali d’Italia di Supercross (il servizio nella pagine dello sport ndr), che hanno portato nella cittadina tanti turisti. Ma la soddisfazione maggiore per gli organizzatori è stata quella di ricevere i complimenti di tutti i partecipanti, i grandi atleti del mondo del motociclismo, che hanno affermato che per loro è stato bello trovarsi di fronte un’organizzazione funzionale e impeccabile anche durante le gare. L’associazione, infatti, tende a precisare che “senza l’aiuto di team esperti quali Sandro e Gianluca Celestini della Celestini Motorshow, l’Off  Road di Alfredo Lenzoni e Gianluca e Daniele Di Marziantonio , nulla sarebbe riuscito e che sono stati i primi ad averci messo il cuore, sposando da subito il progetto di Spirito Libero”. La festa si è conclusa con uno spettacolo di samba fit ed i tradizionali fuochi pirotecnici, un omaggio che l’associazione ha voluto fare alla famiglia Agresti, seguiti dal lancio di palloncini bianchi. Durante i tre giorni della festa, i volontari, hanno assicurato bibite e pasti non stop a tutti, allestendo un colorato stand all’insegna dell’allegria e della solidarietà. A tirare le somme sulla festa è il presidente dell’associazione Spirito Libero Fortuna Di Donna che ricorda quali sono gli obiettivi che si intendono raggiungere con il ricavato della manifestazione. “Vogliamo acquistare un defibrillatore da donare ad una delle associazione del territorio che ne farà richiesta – dice la presidentessa – poi metteremo a disposizione della Misericordia un fondo da destinare al servizio di trasporto dei malati oncologici, la copertura dello screening cardiologico per i bambini che fanno sport presso l’Ospedale Bambin Gesù ed infine l’acquisto di giochi da destinare ai giardini delle tre scuole elementari”.

ULTIME NEWS