Pubblicato il

Dalla segreteria del Pd: "Disastro a 5 Stelle"

CIVITAVECCHIA- Intervento aspro del  partito democratico sul dissesto della municipalizzata Hcs. Dall’opposizione sconcerto e preoccupazione per il dato emerso sulla perdita del 2014 di 5,7 milioni di euro.  “Nel 2014  visto che i 5 stelle fanno finta di niente la Giunta era 5 stelle, nel 2013, la Giunta Tidei aveva chiuso la gestione della Hcs praticamente in pareggio”. Precisano dal partito. “Nell’anno successivo, con la fusione deliberata, il conferimento di patrimonio, il piano stragiudiziale adottato dopo la mancata omologazione da parte del Tribunale, l’affidamento dei nuovi servizi (raccolta porta a porta) la giunta Tidei avrebbe riportato certamente la società addirittura in utile. Purtroppo un gruppetto di sciagurati ha anteposto i propri interessi e il mantenimento dello stutus quo nel porto, al risanamento definitivo del comune. Mentre le altre tre società del gruppo (Ippocrate, Argo e Città pulita) perdono altri 2 milioni di euro. Da notare che nel 2013 (giunta Tidei), anche la Ippocrate era in perfetto pareggio. In base all’analisi del Pd gli errori fatti sarebbero  innumerevoli. Primo fra tutti l’eccessivo costo del personale, ridotto del 30 per cento da Tidei (da 15 a 12 mln di euro) e che è ripreso a crescere anche della presenza di lavoratori che hanno superato l’età massima. “I ricavi sono da profondo rosso. Intanto il mega-liquidatore pagato in base a indicazioni personali del Sindaco – senza nessun riscontro nei verbali di assemblea – sarà quasi quaranta giorni in ferie in una delle località più esclusive. I civitavecchiesi  aspettano di vedere il frutto di questi compensi stratosferici”.

 

ULTIME NEWS