Pubblicato il

Videosorveglianza a Valcanneto e Marina di Cerveteri

Videosorveglianza a Valcanneto e Marina di Cerveteri

Stanziati  dall’amministrazione 150mila euro per la realizzazione di un impianto wireless di controllo

CERVETERI – Sono 150.000 euro i fondi stanziati dall’amministrazione comunale di Cerveteri che verranno investiti per la realizzazione di un impianto di video sorveglianza wireless nelle frazioni di Marina di Cerveteri e Valcanneto. Il Comune ha deciso di dotarsi di un impianto al fine di controllare gli accessi e monitorare gli spostamenti di persone sospette in alcune zone della città. Il tema sicurezza è uno dei più sentiti oggi sul litorale. Nei giorni scorsi Ladispoli era corsa ai ripari stipulando una convenzione con una società di vigilanza per monitorare le telecamere già presenti sul territorio. Cerveteri inizia a muoversi nella stessa direzione. Il monitoraggio video dovrebbe consentire alle forze dell’ordine di avere nuovi elementi nell’attività investigativa, anche se la speranza è che tale impianto svolga un ruolo da deterrente. Come primo step è stata assegnata la progettazione dell’impianto all’ingegner Massimiliano Petri per un importo complessivo di euro 6.344 euro. Dopo la progettazione si passerà invece alla messa in opera della rete. Da  dire che  l’azione dell’amministrazione comunale in queste zone arriva in un momento in cui cittadini  richiedono a gran voce maggiori controlli sul territorio. Per scoraggiare furti o ogni altro tipo di atto, a Marina di Cerveteri  i cittadini si erano già organizzati con una rete di controllo del vicinato. Grazie a questo supporto, già nei giorni scorsi le forze dell’ordine, che  hanno soprannominato i cittadini ‘‘le sentinelle’’, erano riusciti a sgominare bande di spacciatori e ricevuto numerose segnalazioni su movimenti sospetti o tentativi di furto. Un buon modo per un sistema di sorveglianza integrato al quale si aggiunge  la videosorveglianza  comunale nella speranza di dare la massima  sicurezza .

ULTIME NEWS