Pubblicato il

Caos sulle autostrade italiane: incidenti mortali, code e malori

Giornata nera, quella di ieri, per gli automobilisti in viaggio, costretti a lunghe code sull’A1 e sull’A14 a causa di tre diversi e gravi incidenti stradali. La situazione più difficile si è verificata sull’A1 dove, dopo due sinistri con un morto e tre feriti di cui due gravi, si sono registrati chilometri e chilometri di traffico e malori tra i viaggiatori in fila sotto il sole. Disagi anche sull’A14 a causa di un incidente con un morto e tre feriti. Sull’A1 sono stati due gli incidenti avvenuti nella notte di giovedì, che hanno causato la chiusura del tratto tra Piacenza sud e Parma in direzione di Bologna. Alle 12 il tratto tra l’allacciamento A1/A21 e l’allacciamento A1/A15 è stato riaperto. Come fa sapere Autostrade per l’Italia, nel primo incidente, avvenuto poco prima di mezzanotte all’altezza del km 102 con il coinvolgimento di un’auto e di più mezzi pesanti, è morta una persona ed è stato necessario chiudere il tratto tra l’allacciamento con la A15 e Parma. Poi, intorno all’1.30, spiega Autostrade, si è verificato un tamponamento in coda al primo incidente, regolarmente segnalato, con il coinvolgimento di tre mezzi pesanti e un’auto. In questo secondo episodio uno dei mezzi pesanti, che trasportava maiali, si è ribaltato, occupando gran parte della carreggiata con conseguente dispersione del carico. Inoltre, dei tre occupanti dell’auto coinvolta, due sono stati soccorsi in condizioni gravi e il terzo, una bambina, è rimasta ferita in modo lieve. Sul posto sono state effettuate anche le operazioni di messa in sicurezza e di recupero dei maiali dispersi sulla strada. I sanitari del 118 di Parma sono intervenuti in soccorso di viaggiatori, colti da malore mentre erano in fila. Numerosi poi gli interventi della protezione civile per distribuire acqua e sali minerali ai viaggiatori nelle vetture sotto il sole. Un altro incidente, sempre con un morto e tre feriti, si è verificato anche sull’A14 Bologna-Taranto, in uscita ad Ancona Sud, provenendo da Bologna. Sul posto, dove l’uscita di Ancona Sud è stata chiusa e nel tratto tra Ancona Nord ed Ancona Sud, in direzione Pescara, si è registrato due chilometri di coda, sono intervenuti gli operatori della Direzione VII Tronco di Pescara, le pattuglie della polizia stradale ed i soccorsi sanitari e meccanici. (Adnkronos)

ULTIME NEWS