Pubblicato il

«Da giugno mi sto opponendo ad Acea»

«Da giugno mi sto opponendo ad Acea»

Il sindaco Augusto Battilocchio risponde alle accuse di Sgamma spiegando che ha già inviato una lettera e sta lottando ancora. La questione sarà sollevata nella prossima conferenza dei sindaci dell’ambito Ato2

ALLUMIERE – «Non è vero che per la questione Acea ho agito con leggerezza». Questo il commento del sindaco di Allumiere, Augusto Battilocchio all’interrogazione del consigliere comunale di opposizione Vincenzo Sgamma in tema di acqua.

«Già da giugno mi sono attivato per evitare questo balzello ingiusto e dannoso per i cittadini, tanto è vero che – spiega il primo cittadino Battilocchio – ho inviato una lettera al presidente della società che gestisce il servizioidrico nel nostro paese Acea Ato 2 indirizzata anche al Presidente della Regione Lazio, al presidente della Città Metropolitana e alla segreteria tecnica di Acea Ato 2 sottolineando che questa cauzione addebitatata in bolletta danneggia troppo i cittadini. Ed inoltre ho chiesto di sollevare questo tema nella prossima conferenza dei sindaci dell’ambito Ato 2 in maniera tale di unire la nostra voce a quella di tutti i Comuni».

Battilocchio ha poi sottolineato che: «Il consigliere Sgamma aveva già protocollato tempo indietro un’interrogazione a cui avevo dato risposta e di questo argomento ne abbiamo parlato anche in consiglio comunale. Sono contrario a questo balzello ma purtroppo la legge permette all’autorità per l’energia elettrica, il gas e il sistema idrico di decidere quindi la legge è dalla parte di Acea. Ribadisco la mia netta contrarietà a questa decisione di Acea e lotterò quanto più posso per evitare questo balzello ai cittadini. Dopo ferragosto tornerò a chiamare Acea e a chiedere interventi da Acea».

Rom. Mos.

ULTIME NEWS