Pubblicato il

Il segretario Cei Galantino: «Governo del tutto assente su immigrazione»

Mons. Galantino, segretario generale della Cei attacca il «Governo che è del tutto assente sul tema immigrazione». Perchè «non basta salvare i migranti in mare per mettere a posto la coscienza nazionale». E contesta le leggi «che in buona sostanza respingono gli immigrati e non prevedono integrazione positiva». All’accusa a Cei e Caritas di guadagnare con gli immigrati risponde che si tratta di «una banalità spaventosa». E spiega: «nelle nostre strutture, quelle accreditate, la polizia ci porta gli immigrati e poi chi si è visto si è visto», spiega a Famiglia Cristiana. Galantino attacca anche leghisti e pentastellati. «I piazzisti sono molti, piazzisti di fanfaronate da osteria, chiacchiere da bar che rilanciate dai media rischiano di provocare conflitti». «Ci sono vescovi – spiega a F. Cristiana – che ospitano immigrati a casa propria e non si sono mai riempiti le tasche di soldi, anzi. Lo fanno anche Salvini, Zaia e Grillo?». Intanto non si fermano gli sbarchi in Italia. Nel porto di Reggio Calabria è giunta la nave ‘‘Kvb 001 Poseidone’’ dalla quale sono sbarcati 417 migranti di varie nazionalità. Si tratta in particolare di 259 uomini, 95 donne (di cui tre incinte) e 63 minorenni. Dopo lo sbarco i migranti sono stati sottoposti alle prime cure sanitarie e ad accertamenti per l’identificazione. Le operazioni sono coordinate dalla Prefettura di Reggio Calabria. I migranti verranno trasferiti in strutture secondo il piano del Ministero dell’Interno. Sono arrivati ieri mattina a Pozzallo con nave Phoenix 202 migranti (151 uomini, 36 donne e 15 minori), in parte trasferiti nel centro di prima accoglienza della cittadina marinara, gli altri sono in partenza verso altri centri della Sicilia. Sette le persone ricoverate in ospedale: cinque in gravidanza a Modica e una per ustioni da idrocarburi, mentre, un migrante per trauma ad un polso. (Ansa)

ULTIME NEWS