Pubblicato il

Un'alluvione si abbatte sulla Calabria

Una violenta alluvione si è abbattuta sulla fascia Jonica cosentina. A Rossano e Corigliano Calabro in particolare le strade sono state invase da fango e detriti, i torrenti ingrossati hanno straripato e alcune strade si sono sbriciolate. «Non siamo ancora – ha riferito all’Adnkronos il governatore della Calabria Mario Oliverio – in grado di fare delle stime perché continua incessantemente a piovere. Da una primissima valutazione i danni a strutture, attività balneari e abitazioni sono enormi. Al momento non si registrano vittime fortunatamente». «È stata – ha aggiunto – una pioggia straordinaria, concentrata sulla costa Jonica, e in particolare a Rossano e Corigliano. La situazione è critica e anche i soccorsi sono difficili dato che continua a piovere». Numerose famiglie sono rimaste isolate, mentre gli ospiti di un campeggio sono stati evacuati. A Rossano Calabro è crollata una strada del centro storico, mentre le immagini che stanno facendo il giro del web e le testimonianze raccontano di decine di auto trascinate dal fango. Al momento non si hanno notizie di feriti o dispersi a Rossano Calabro. Un’automobile della polizia, che aveva appena portato in salvo una quarantina di persone rimaste intrappolate in un hotel, tra cui molti bambini, è stata trascinata dalle acque del torrente esondato e risulta tuttora impantanata e non raggiungibile. Altre squadre delle forze dell’ordine hanno evacuato alcune abitazioni a Rossano Calabro e sono intervenute per mettere in sicurezza adulti e bambini rimasti intrappolati in un villaggio turistico. L’esondazione del torrente Citrea ha provocato l’isolamento di alcuni quartieri in località Petra, Ciminata, Vallato, Toscano ed altre. Risulta bloccata la strada provinciale 253 in contrada Frassa del comune di Corigliano Calabro. Tantissimi gli interventi dei vigili del fuoco per gli allagamenti e gli smottamenti, che stanno facendo arrivare rinforzi anche dalle regioni vicine, Campania e Lazio in testa. A Rossano Calabro, dove continua a diluviare dopo i 160 millimetri di pioggia già caduti, fango e detriti hanno travolto decine di auto, trascinandole fino al mare. Si cerca di rimuovere i detriti dalla strada e far defluire l’acqua a Rossano e Corigliano. Sul lungomare di Rossano sono arrivate le ruspe per la rimozione di cassonetti e oggetti di grandi dimensioni che ostruiscono le arterie. I lidi che ospitavano i turisti sono stati letteralmente spazzati via. Proprio in questa zona nei giorni scorsi era stato fotografato il calciatore dell’Inter Hernanes, in vacanza a Rossano. Anche il lungomare di Schiavonea, a Corigliano, stamattina era allagato. (Adnkronos)

ULTIME NEWS