Pubblicato il

Tentano furto in chiesa: arrestati

Tentano furto in chiesa: arrestati

Due pluripregiudicati sono stati bloccati dai Carabinieri di Santa Marinella. I ladri di offerte fermati grazie all’allarme lanciato dal parroco

di GIAMPIERO BALDI

SANTA MARINELLA – Sono stati presi in flagrante, due pluripregiudicati italiani senza fissa dimora, che nel pomeriggio di ieri hanno tentato l’ennesimo furto sacrilego nella Chiesa del Carmelo. A beccarli con le mani nel sacco sono stati i Carabinieri della stazione di Santa Marinella coordinati dal maggiore Ceccarelli e diretti dal comandante Bernardini che, intorno alle 12, mentre stavano facendo il normale giro di controllo, sono stati chiamati dal parroco della caratteristica parrocchia cittadina ed hanno colto sul fatto i due malviventi. Portati in caserma, i ladri di offerte hanno confessato il reato, consegnando ai militari la refurtiva del giorno e gli ‘‘attrezzi del mestiere’’. I due, comunque, erano già sotto controllo visto che da mesi, entravano in chiesa e rubavano le offerte dei fedeli. Accortosi che sparivano i soldi donati dai fedeli il parroco aveva fatto istallare delle telecamere. Con un sistema molto semplice, i due ladri, inserivano nella feritoia della cassetta un nastro biadesivo che in pratica incollava le monete e in poco tempo riuscivano “a fare giornata”. Scoperto il modo con cui effettuavano il furto, il parroco si è messo a controllare l’offertorio per diversi giorni. Ieri, i due malviventi sono caduti nella trappola. Quando il prete ha visto che uno dei due si era collocato fuori dalla chiesa a fare il palo mentre l’altro ha iniziato ad armeggiare nell’offertorio, ha avvertito i carabinieri che erano appostati nei pressi e li ha fatti arrestare con le mani nel sacco. Questa mattina i due saranno processati per direttissima.

ULTIME NEWS