Pubblicato il

Successo per il concerto dei Little Withest in favore dell'Adamo

TOLFA – Grande successo per il concerto dei ”Little Whitest di Lorena Scaccia” che si è tenuto lunedì sera presso l’anfiteatro Pompilio Tagliani all’interno del Parco Fondazione Cariciv. Questo evento è stato fortemente voluto dai volontari dell’Adamo onlus sezione dei Monti della Tolfa coordinati dalla presidente di sezione Laura Pennesi anche tesoriere e responsabile della delicatissima parte contabile dell’Adamo.

I ”Little whitest di Lorena Scaccia” è un formidabile trio composto da tre giovanissimi cantanti: Giorgia Regina, Alisia Lucignani (entrambe quattordicenni) e Mattia Sgriscia (anni 17).

Il concerto è stato molto apprezzato dal pubblico presente all’anfiteatro, forse anche perché oltre al talento e le qualità vocali dei tre giovanissimi il concerto aveva un chiaro filo conduttore: diffondere un messaggio di speranza e ottimismo nonostante il periodo che si sta vivendo.

Tra le canzoni tutte ascoltate con grande attenzione dal pubblico presente, c’è stata la suggestiva “Il mio amico” dedicata ad un ”amico speciale”  affetto dalla sindrome di Down; oppure l’intima “Redemption song” scritta da Bob Marley nel periodo in cui stava combattendo contro il cancro e con la quale racconta della sua redenzione spirituale; da brividi “Io non ho paura” che lancia un messaggio importante: le migrazione in Italia di popoli diversi per religione, cultura e colore non debbono far paura. Sferzata di energia, poi, con la orecchiabilissima “Se ci pensi” scritta dalla stessa Lorena Scaccia che ormai è l’inno ufficiale dell’Adamo.

“Il bello è che questi ragazzi non cantano solo belle parole, ma fanno anche i fatti – ha sottolineato la presidnete Pennesi – dopo l’esecuzione di uno straordinario esperimento vocale di cantare ”Let it be” arrangiata in maniera mirabile con altre due canzoni: ”With o without you” degli U2 e ”Happy ending” di Mika, i ragazzi dei Little Withest hanno annunciato sul palco che avrebbero devoluto all’ADAMO il premio in denaro di 200 € vinto il giorno prima al riuscitissimo concoro, Tolfa’s star. Questo gesto ha reso più credibile il messaggio lanciato da questi ragazzi con le canzoni. Ciliegina sulla torta la presenza anche di altri 7 cantanti adulti che oltre a fare i cori ai piccoli Whitest hanno regalato una bellissima “Season of love” tratto dal musical ”Rent” e un brano che ha mescolato “l’inno alla gioia” di Beethoven con il classico spiritual “Amazing grace”.

Il sindaco è stato sempre presente insieme con i vertici dell’ADAMO onlus, Laura Pennesi e il presidente Massimiliano Riccio. Luigi Landi si è congratulato a scena aperta con i ragazzi, ma ha ricevuto a sua volta i ringraziamenti perché sempre presente ai concerti dei Little Whitest “e questo fa piacere a chi si esibisce sul palco, significando che non basta appoggiare un progetto per gratificare gli artisti, presenza e applausi fatti di persona sono impagabili” ha detto il responsabile del progetto dei Whitest di Lorena Scaccia, Angelo Lucignani.

Ringraziamenti sono arrivati dai Whitest anche all’assessorato alla Cultura Cristiano Dionisi che ha fortemente voluto i Whitest a Tolfa.

Infine il momento più bello i complimenti a fine concerto.Tanti bellissimi complimenti dai volontari dell’Adamo presenti in massa, gente abituata alle emozioni e alla sensibilità dell’animo umano. I numerosi tolfetani presenti si sono anche loro complimentati con i ragazzi per lo spessore della serata e si sono informati sui prossimi concerti. (Rom. Mos.)

ULTIME NEWS