Pubblicato il

Il Sant'Antonio si aggiudica il trofeo del Mini Palio

La Contrada di patron Superchi porta a casa un altro trofeo. Bravissimo il fantino Simone Spagnoli

La Contrada di patron Superchi porta a casa un altro trofeo. Bravissimo il fantino Simone Spagnoli

ALLUMIERE – Un intero paese in fibrillazione. In attesa del 51° Palio di Allumiere che si disputerà domani pomeriggio, in piazza della Repubblica si è svolta la “Provaccia”: ognuna delle Contrade ha avuto a disposizione 7 minuti per provare i fantini, i somari e la pista. Il paese ormai è tutto in fermento: cori, striscioni, sfotto’ tra una Contrada e l’altra. Imponente lo spiegamento di forze dell’ordine per garantire l’ordine pubblico: i carabinieri di Allumiere coordinati dal maresciallo Nuzzi; vigili urbani,  volontari della Pro Civ. Domani per il Palio arriveranno supporti da Civitavecchia (carabinieri della Compagnia Civitavecchia), il corpo forestale di Tolfa, i volontari della Pro Civ di Tolfa, Santa Marinella e Civitavecchia. Tanto pubblico poi ha seguito le due batterie del Mini Palio. Nella prima batteria Polveriera (gabbia 1), Nona (gabbia 2), Sant’Antonio (gabbia 3), La Bianca (gabbia 4), Buro’ (gabbia 5) e Ghetto (gabbia 6). Al termine della gara vittoria del San’Antonio, secondo posto per Ghetto; a seguire Polveriera, Buro’, Nona e La Bianca.

Al termine della seconda batteria vittoria del Buro’, secondo posto per il Sant’Antonio e, quindi, il Trofeo del Mini Palio è andato alla Contrada Sant’Antonio, che e’ anche campione in carica del Palio 2014. I biancorossi di patron Sante Superchi hanno vinto con il fantino Simone Spagnoli, il più piccolo dei fantini.

La presidente della Pro Loco Tiziana Franceschini, il sindaco Battilocchio e l’assessore Angelo Superchi hanno premiato il presidente del Sant’Antonio, Sante Superchi e il fantino Simone Spagnoli.

E ora via alla “Notte colorata”: una rande festa in ognuna delle Contrade che durerà fino a notte fonda. Da rilevare che per la prima volta La Bianca farà la festa in paese  (all’oratorio ). 

Questo è il primo anno in cui non ha gareggiato il “Tigna”, ossia il grande fantino che ha vinto ben 7 edizioni del Palio.

Rom. Mos. 

ULTIME NEWS