Pubblicato il

Ambulatori pediatrici aperti nei weekend in tutto il Lazio

ROMA-Più chiamate al 118 e più interventi sul posto, ma meno accessi ai pronto soccorso e nei Dea di I e II livello. Nel primo caso la crescita, rispetto al 2014, è stata del 2,73, nel secondo dell’11,88. Mentre nel terzo l’inflessione, lieve, tocca l’1,05 per cento. Un calo comunque «significativo», per la Regione visto che lo specchio nel quale si riflette è quello di un estate dal caldo record. E sono anche positivi i numeri per l’elisoccorso regionale che, da inizio anno a fine luglio, è intervenuto 1.219 volte: 156 in più rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso. Come sembrano decollare in quest’estate torrida i 15 ambulatori di medicina generale aperti nei weekend e nei festivi: a giugno 3.871 i pazienti visitati, 2.906 a luglio e nei primi 18 giorni di agosto sono stati 2727 oltre 29mila in tutto, da dicembre a oggi). Una scommessa sulla quale aveva puntato la Regione per riequilibrare gli accessi ai pronto soccorsi e per offrire cure primarie durante le feste. Tanto che per garantire la continuità assitenziale a giorni l’ente di via Cristoforo Colombo definirà un accordo con i pediatri per avviare a partire da fine settembre cinque ambulatori per pazienti under-14 aperti rigorosamente nei weekend e nei festivi.

ULTIME NEWS