Pubblicato il

«Le risposte arriveranno»

CONSIGLIO SUL BILANCIO. Crimaldi replica al Movimento Cinque stelle. Il consigliere: «È quanto dovuto per trasparenza e legalità»

CONSIGLIO SUL BILANCIO. Crimaldi replica al Movimento Cinque stelle. Il consigliere: «È quanto dovuto per trasparenza e legalità»

LADISPOLI – Il M5S attacca i consiglieri di Ladispoli in merito all’ultimo consiglio comunale del 27 agosto che ha visto la discussione di aula del bilancio di previsione 2015. A rispondere al M5S fornendo spiegazioni e precisazioni su quanto è accaduto è il consigliere Crimaldi, chiamato in causa dai pentastellati per aver posto delle domande su un’incongruenza di 17.000 euro. Domande, secondo i cinque stelle, che in fase di consiglio non hanno ricevuto risposte generando «una fase molto imbarazzante per la maggioranza». 
«Il segretario generale, dottor Annibali, ha rappresentato a tutti i presenti la mancanza di alcuni documenti in allegato alla delibera del bilancio di Previsione 2015, chiedendo al presidente del consiglio comunale, Giuseppe Loddo, di rimandare la discussione del deliberato in seconda convocazione da tenersi non prima di 5 giorni. Tutti i consiglieri hanno espresso parere positivo» spiega il consigliere Crimaldi.
«Per quello che mi riguarda – continua il Crimaldi –  preciso che un consigliere comunale ha a disposizione due interventi, il sottoscritto li ha utilizzati tutti e due, ad ogni buon fine volevo ricordare che ha posto dei rilievi sulla anomalia di alcuni dati di bilancio che dovranno avere risposta nel prossimo consiglio comunale che si terrà oggi 2 settembre alle ore 19,30. Questo è quanto dovuto per onestà, trasparenza e legalità».

ULTIME NEWS