Pubblicato il

"Rispettate le regole per la pubblicazione del Piano integrato"

"Rispettate le regole per la pubblicazione del Piano integrato"

Ladispoli. Il sindaco Crescenzo Paliotta replica al Movimento Cinque stelle

LADISPOLI – “Come ormai accade puntualmente, anche l’ultimo comunicato del Movimento 5 Stelle di Ladispoli si basa su notizie false ed errori macroscopici”. L’amministrazione comunale di Ladispoli replica così ai pentastellati sulla vicenda del Pianto Integrato di Piazza Grande e su una presunta applicazione sbagliata della legge. “Qualche settimana fa – tuonano da Palazzo Falcone – avevano affermato che in un Comune da loro governato in un anno il sindaco aveva risanato un buco di 200 milioni di euro (in realtà quel comune ha invece riaccertato 115 milioni di deficit). Giorni fa parlavano di “Comune di Ladispoli nel caos” perché nel bilancio su una voce mancava il calcolo dell’Iva per 17 mila euro (errore del tutto formale). Ieri si sono superati perché in un comunicato hanno scritto che “il sindaco vuole tappare la bocca ai cittadini applicando una legge sbagliata”. Stavano parlando della pubblicazione del Piano Integrato di recupero e valorizzazione dell’area dell’attuale Campo Sportivo: hanno scritto che in base ad una legge del 1942 la pubblicazione sarebbe dovuta durare 60 giorni. In realtà i Piani integrati sono regolamentati dalla legge 179/1992 e nel Lazio dalla 22/1997 quindi la pubblicazione deve durare venti giorni.  Un vero e proprio falso che lascia pensare: o non conoscono le leggi e dovrebbero abbandonare l’arroganza che li contraddistingue, oppure le conoscono e dicono deliberatamente il falso per attaccare gli amministratori e cercare di impedire il lavoro dell’amministrazione e minare le credibilità delle istituzioni”.

ULTIME NEWS