Pubblicato il

Ultimato il Jobs Act

Il Consiglio dei ministri ha approvato gli ultimi quattro decreti attuativi del Jobs Act. «Con gli ultimi 4 decreti approvati oggi (ieri – ndr) abbiamo portato a termine un processo di riforma di grandissimo rilievo e in tempi estremamente rapidi». Così il sottosegretario Claudio De Vincenti al termine del cdm.
Il consiglio dei ministri ha esaminato i 5 decreti attuativi della delega fiscale confermando «i testi usciti dal cdm con l’apporto delle osservazioni parlamentari che erano molto coerenti». De Vincenti ha aggiunto che i testi tornano ora «di nuovo in Parlamento per un ultimo passaggio». La conclusione dell’iter è prevista «fra un paio di settimane».
«Esprimo soddisfazione per la conclusione della riforma del lavoro». Lo ha detto il ministro del Lavoro, Giuliano Poletti, parlando di risultato importante. «Oggi (ieri – ndr) – ha detto – sono stati approvati gli ultimi quattro decreti del Jobs act. Abbiamo rimesso al centro il contratto a tempo indeterminato. Centinaia di migliaia di precari hanno un contratto stabile». «Abbiamo esteso gli ammortizzatori sociali a 1,4 mln di lavoratori prima senza copertura, cioè i lavoratori in azienda da 5 a 15 dipendenti».
«La norma estende i controlli sui nuovi strumenti di lavoro (tablet, telefonini), l’utilizzo delle informazioni può essere fatto solo in rispetto della privacy, l’autorizzazione sindacale o del ministero non è necessaria per cellulare e tablet, ma solo per telecamere». Ha sottolineato Poletti. (Ansa)

ULTIME NEWS