Pubblicato il

«Turismo, insufficiente l’attività del delegato Alessio Marcozzi»

«Turismo, insufficiente l’attività del delegato Alessio Marcozzi»

Santa Marinella. Il Movimento giovanile ‘‘Noi cielo azzurro’’ lancia strali contro la giunta Bacheca

SANTA MARINELLA – Dopo due mesi di assoluto riposo, il Movimento Giovanile Noi Cielo Azzurro di Pino Galletti torna a far parlare di se, riprendendo da dove aveva lasciato e cioè dalle critiche nei confronti della giunta Bacheca. «La sosta estiva – esordiscono i giovani del movimento – ci ha permesso di osservare con particolare attenzione la estrema insufficienza di presenza turistica. Il consigliere delegato Alessio Marcozzi si è perso per strada, forse non si rende conto che è alla terza estate del suo mandato e, come consuetudine, nonostante i suoi proclami di eventi nazionali ed internazionali, ogni anno ci propone manifestazioni che non lasciano alcun segno dal punto di vista dell’attrazione turistica. Non ci dica ora che è stato lui ad organizzare il Surf  Expo a Santa Severa, perchè sappiamo benissimo che questo appuntamento è in atto da molti anni, nonostante siamo un po’ scettici di fronte allo stesso evento che risulta puramente commerciale, pur se vetrina importante per la città. A nostro avviso andrebbe maggiormente considerata invece la realtà associativa che da anni fa veramente surf. La nostra cittadina, ogni anno, si trova puntualmente impreparata ad affrontare il periodo estivo. Marcozzi dovrebbe rendersi conto che avere l’incarico di delegato al turismo in una cittadina estiva come la nostra non significa soltanto fotografare Santa Marinella dall’alba al tramonto e postarla su facebook o di gloriarsi di aver preso 300 voti, anche se il mitico Totò avrebbe risposto che quei voti, al terzo anno di mandato politico, sono carta straccia». «La nostra speranza – concludono dal movimento Noi Cielo Azzurro – è che il sindaco Bacheca alzi al più presto bandiera bianca in segno di resa dopo tre anni di caos generale e di totale abbandono della nostra cittadina in tutti i settori». (Gi.Ba.)

ULTIME NEWS