Pubblicato il

Ladispoli, l’assessore Ussia prenota il tagliando all’amministrazione

LADISPOLI – La maggioranza a Ladispoli è salda nei numeri, ma all’interno esistono comunque dei malumori.

A sottolineare questa insofferenza è l’assessore alle Politiche sociali Roberto Ussia secondo il quale nonostante le cose che si stanno facendo c’è bisogno di un nuovo slancio per questi ultimi mesi del mandato.

L’amministrazione infatti sembra a volte vacillare di fronte a questioni e progetti che spesso, per accontentare tutti, rischiano di non accontentare nessuno.

Un caso recente sarebbe l’approvazione dell’emendamento di bilancio proposto da Giovanni Crimaldi riguardo all’istituzione di un fondo di 20.000 euro per lavori socialmente utili. “Quei fondi sono stati ricavati dalla già esigue risorse messe a disposizione per il mio delicato assessorato, che già non riesce a dare tutte le risposte alle tante istanze”. Il difficile periodo sociale infatti richiede un impegno sempre maggiore e ulteriori risorse per rispondere alle esigenze primarie di una platea, sempre maggiore, di indigenti che si appellano al Comune per ottenere risposte e assistenza.

L’approvazione dell’emendamento presentato da Crimaldi potrebbe quindi sembrare più un tentativo politico di conciliazione con il consigliere, da tempo distante dalle decisioni della maggioranza, che non una risposta vera ad esigenze concrete. Per l’assessore Ussia “il fondo di sole 20.000 euro non è di per sé sufficiente e a seguito di tante domande che giungeranno rischia di diventare una micro suddivisione di risorse che non gioverà a nessuno”. Per l’assessore inoltre la misura approvata trova anche difficile applicazione: “Non sono nemmeno del tutto certo che questo provvedimento possa essere applicato, in quanto rischia di andare ad incidere sulla spesa per il personale del comune, sulla quale vigono stringenti vincoli”.

Il rischio è quindi che l’operazione si limiti a diventare una buona trovata propagandistica senza risvolti concreti, un provvedimento a pioggia dai risultati scarsi.

Nel frattempo da tempo in maggioranza ed in giunta cresce la voglia di una verifica,questione sulla quale anche consiglieri comunali come Concetta Palermo sarebbero largamente favorevoli. Una nuova giunta quindi per questo anno e mezzo di sprint fino alle elezioni? Vedremo eventualmente chi esce e chi entra, ma il clima pre elettorale sembra ormai sentirsi chiaro e forte nella città di Ladispoli.

ULTIME NEWS