Pubblicato il

Traiano: spettacoli per tutti i gusti

Traiano: spettacoli per tutti i gusti

CIVITAVECCHIA – «Pur dovendo fare i conti con tagli e riduzioni, il nostro cartellone anche per questa stagione è davvero rilevante». Ne è convinto l’assessore alla Cultura Enzo D’antò, che ha parlato di «un repertorio con tante novità e conferme, che rafforza l’importanza del teatro Traiano quale perno dell’attività culturale del comprensorio». Questo pomeriggio è stato presentato il cartellone 2015/2016. Undici gli spettacoli della Grande Stagione, illustrati da Annarita Cercelletta Hintermann che ha di fatto curato la composizione del programma. Glauco Mauri e Roberto Sturno saranno protagonisti di ‘‘Quattro buffe storie’’ (6/8 novembre), Ambra Angiolini e Francesco Scianna in scena con ‘‘Tradimenti’’ (13/15 novembre), Luca De Filippo calcherà le scene con ‘‘Non ti pago’’ (27/29 novembre), Giampiero Ingrassia presenterà ‘‘Cabaret’’ (11/13 dicembre), Marisa Laurito e Charlie Cannon arrivano con ‘‘Sud & South’’ (8/10 gennaio), Ivana Monti, Paola Quattrini e Sergio Muniz propongono ‘‘Arsenico e vecchi merletti’’ (22/24 gennaio), Pamela Villoresi e Claudio Casadio portano ‘‘Il mondo non mi deve nulla’’ (29/31 gennaio). Tornano Lillo e Greg stavolta con ‘‘Work in progress’’ (19/21 febbraio). Vincenzo Salemme è protagonista di ‘‘Sogni e bisogni, incubi e risvegli’’ (11/13 marzo), Luca Ward e Vittoria Belvedere arrivano con ‘‘Tutti insieme appassionatamente’’ (1/3 aprile) ed infine chiude ‘‘Il prezzo’’ con Umberto Orsini e Massimo Popolizio (8/10 aprile). Fondamentale anche quest’anno il contributo di Mecenate srl, società strumentale della Fondazione Ca.Ri.Civ. Cinque gli spettacoli in collaborazione con la società: ‘‘Una famiglia quasi perfetta’’ con Carlo Buccirosso (31 ottobre), ‘‘The game’’ con Francesco Tesei (4 dicembre), ‘‘Madame Barbablù’’ con valentina Salerno e Alessandro De Luca (5 gennaio), ‘‘Il lago dei cigni’’ con Luigi Martelletta (6 febbraio) e ‘‘Come ne venimmo fuori’’ con Sabrina Guzzanti (5 marzo). Quattro i ‘‘classici’’ appuntamenti interamente finanziati da Mecenate: la musica etnica invernale (8 dicembre), il Concerto di Natale con orchestra e coro della Filarmonica di Civitavecchia (16 dicembre), il concerto di Capodanno con Gianluca Terranova (1° gennaio) ed il concerto di Pasqua dell’Orchestra della Filarmonica. Con la possibilità per il mese di aprile di una ulteriore collaborazione per uno spettacolo operistico ancora da individuare.

ULTIME NEWS