Pubblicato il

Unicef, Novak Djokovic nominato nuovo Goodwill Ambassador

Unicef, Novak Djokovic nominato nuovo Goodwill Ambassador

L’UNICEF ha annunciato oggi la nomina di Novak Djokovic a nuovo Goodwill Ambassador. Djokovic, numero uno del tennis al modo, è stato impegnato per i bambini vulnerabili e le loro comunità nel suo precedente ruolo di Ambasciatore dell’UNICEF Serbia (dal 2011) e con la Novak Djokovic Foundation.

         Il Vice Direttore generale dell’UNICEF Yoka Brandt  si è congratulato con Djokovic per il suo nuovo ruolo durante un evento organizzato a New York, presso la sede dell’UNICEF in cui era presente Jim Kim, Presidente della Banca Mondiale.

          “Novak Djokovic è un vero campione per i bambini di tutto il mondo”, ha detto Brandt, “ha dimostrato che una forte voce e forti  azioni possono fare la differenza per i bambini, soprattutto quando sono molto giovani”.

 

           “Sono onorato di essere diventato Goodwill Ambassador per l’UNICEF, per continuare a contribuire a difendere e sostenere i diritti dei minori, l’accesso alle cure per la prima infanzia e lo sviluppo per ogni ragazza e ogni ragazzo”, ha detto Djokovic. “I primi anni di vita sono cruciali. Quando ben nutriti e curati nei loro primi anni, i bambini hanno più probabilità di sopravvivere, di crescere in modo sano, di avere un minor numero di malattie, di sviluppare il pensiero, il linguaggio, le capacità relazionali e di diventare cittadini produttivi e apprezzati della società”.

 

          “Mi impegno ad aiutare l’UNICEF a fornire assistenza di qualità e sviluppo ai bambini, soprattutto quelli più vulnerabili, ad aiutarli a costruire un futuro migliore per loro stessi, le loro famiglie, e le loro comunità”, ha aggiunto il neo- Goodwill Ambassador UNICEF.

 

Djokovic si unisce ad altri importanti e impegnati Goodwill Ambassador UNICEF,

 del passato e del presente, come:

Danny Kaye, Audrey Hepburn, David Beckham, Harry Belafonte, Orlando Bloom, Katy Perry, Sir Roger Moore, Shakira, Maxim Vengerov, Serena Williams e altri.

ULTIME NEWS