Pubblicato il

Scuola, sindaco e assessore portano i saluti per un proficuo anno

Bacheca e Cucciniello assicurano: «Servizio scuolabus subito attivo»

Bacheca e Cucciniello assicurano: «Servizio scuolabus subito attivo»

S. MARINELLA – Questa mattina, il sindaco Roberto Bacheca e l’assessore alla Pubblica istruzione Rosanna Cucciniello, porteranno ai ragazzi delle scuole pubbliche e private i loro saluti e gli auguri per un proficuo anno scolastico. «Il servizio scuolabus sarà regolarmente attivo da stamattina – hanno dichiarato il Sindaco Bacheca e l’assessore Cucciniello – mentre il servizio mensa partirà lunedì prossimo. Sottolineiamo come, nonostante la carenza di risorse economiche ed i tagli statali, abbiamo deciso di non aumentare nemmeno di un centesimo questi servizi, tariffe che restano comunque le più basse dell’intero comprensorio. Sono in corso ancora per qualche giorno, tra l’altro, gli ultimi interventi di sistemazione dei plessi scolastici in particolar modo i nuovi infissi e le vetrate alla scuola media, mentre ai plessi Centro e Flavia Montefiore abbiamo appena collocato nuove tende. Sullo spostamento di eventuali sezioni, specifichiamo ancora una volta che questo spetta alla dirigenza scolastica. Il Comune sta lavorando al reperimento di nuove aule e spazi utili ai ragazzi della scuola dell’obbligo, oltre all’eventuale inserimento dei bambini in graduatoria che dovranno frequentare la scuola dell’infanzia. Pur avendo spazi a disposizione, il provveditorato ci ha però comunicato che non fornirà alcun insegnate aggiuntivo». «Auguriamo a tutti gli alunni – concludono Bacheca e Cucciniello – un sereno e proficuo anno scolastico, rinnovando l’invito a partecipare alla vita pubblica e sociale della città». Sul fronte opposto, i genitori dei ragazzi hanno di che lamentarsi. «La situazione ogni anno è sempre peggio – dicono – questa amministrazione non ha fatto nulla per la scuola. A fronte dal 2008, di un aumento di oltre il 20% dei bambini in età scolare, e a fronte della chiusura delle istituzioni private, oltre all’estrema difficoltà economica delle famiglie comunque di permettersi una retta della scuola privata, non c’è stata alcuna attività nell’ambito dell’edilizia scolastica. Sono iniziate le lezioni e nessuno sa se le aule della scuola ex Monte Calvario saranno fruibili».

ULTIME NEWS