Pubblicato il

Si suicida in casa e lascia l’eredità al Comune di Ladispoli

Si suicida in casa e lascia l’eredità al Comune di Ladispoli

LADISPOLI – Decide di lasciare questa vita donando tutto al Comune di Ladispoli. E’ quello che ha fatto un uomo di 82 anni residente in via Claudia.

Come raccontato lo scorso 25 agosto in una abitazione di via Claudia un condomino trova nella porta del suicida, S.A.M., un biglietto con scritto “Mi sono suicidato, chiamate i Carabinieri”. Questi ultimi entrando nell’appartamento con l’ausilio dei Vigili del fuoco constatarono la morte dell’uomo.

Si viene a sapere solo pochi giorni fa che nell’abitazione le forze dell’ordine hanno trovato un testamento redatto nel 2013 con il quale l’uomo indicava la volontà di lasciare tutti i suoi averi al Comune di Ladispoli.

Tra questi il suo appartamento di via Claudia, un conto corrente bancario, un libretto postale e tutto il contenuto dell’abitazione stimato in 13.000 euro.

Mentre le 13.000 sono state spese in parte per i funerali, in parte date alle sorelle, resterà al Comune l’immobile.

 

ULTIME NEWS