Pubblicato il

"Sportello Consumatori, strano tempismo"

CIVITAVECCHIA – «‘‘Creiamo lo Sportello del Consumatore al Comune’’, fantastico. Così 50 Associazioni che non hanno nessun legame con il territorio possono venire qui a «prospettare problemi». Quanto ci mette qualcuno con fini politici a farsi dare una delega e a politicizzare anche il Consumerismo locale?». È il commento dello Sportello Consumatori all’idea di Raffaella Bagnano (M5S) di presentare un ordine del giorno. «L’Albo delle Associazioni rappresentative nel Comune (CCCU), con tanto di obbligo di certificare il proprio numero di iscritti di Civitavecchia no vero? E ovviamente l’idea di crearlo viene dopo che i giochi sono stati fatti e il piano alla Corte dei Conti è stato presentato. Che strano tempismo».

ULTIME NEWS