Pubblicato il

Codacons: "Lo sportello del consumatore una ridicola iniziativa"

Codacons: "Lo sportello del consumatore una ridicola iniziativa"

CIVITAVECCHIA- E’ di questi giorni l’intenzione dell’amministrazione di attivare uno sportello che avrà come obiettivo quello di fornire informazioni e documentazione agli utenti, e raccogliere proposte e segnalazioni di disservizi con la duplice funzione di orientare e consigliare sulle questioni di tutela dei consumatori nonché di attivare le procedure di conciliazione e fornire ai cittadini una consulenza legale gratuita. In merito alla vicenda interviene la Codacons, tramite la sua portavoce Sabrina De Paolis che si rivolge alla Giunta, accusandola di conflito d’interesse: “Riflettendo sulla liceità, legittimità e legalità di un’ iniziativa del genere, notiamo, inoltre, come gli uffici e gli addetti  comunali siano già preposti a dare le informazioni e documenti agli utenti, perché si tratta del lavoro per il quale sono pagati. Mentre non sono assolutamente autorizzati ad attivare procedure di conciliazione (per questo, ci sono le vere Associazioni di Consumatori, con gli avvocati autorizzati, come previsto dalla legge). Inoltre, dobbiamo pensare che gli avvocati del Comune si mettano a dare consulenza legale gratuita e difendere i cittadini anziché il Comune, lavoro per il quale sono stati assunti? O che venga qualcuno di esterno assolutamente non titolato a prestare servizio dentro la Pubblica Amministrazione? Non si sa quale delle ipotesi postulate dalla mozione della Bagnasco sarebbe peggiore e illegittima”.

ULTIME NEWS