Pubblicato il

Bracciano Ambiente, decreto ingiuntivo contro il Comune

Bracciano Ambiente, decreto ingiuntivo contro il Comune

BRACCIANO – Una società a socio unico emette un decreto ingiuntivo nei confronti del suo proprietario. A Bracciano avviene anche questo. Un fatto dal punto di vista legale ammissibile fermo restando che suona anacronistico che una società ed il suo socio unico debbano risolvere i propri problemi contabili dentro le aule di un tribunale, per l’ennesima volta quello di Civitavecchia, piuttosto che in comune. La differenza sostanziale è una: inutili spese legali e processuali che i cittadini dovranno pagare. Così lo scorso 21/07/2015 la Bracciano Ambiente emette il decreto ingiuntivo atto n. 20403 con il quale chiede al comune 851.928,51 euro “per il mancato pagamento di fatture per il servizio di conferimento dei rifiuti, manutenzioni delle aree verdi nonché della gestione del cimitero comunale oltre ad altre fatture emesse a titolo di interessi”.

ULTIME NEWS