Pubblicato il

Civitavecchia Infrastrutture verso la liquidazione

Civitavecchia Infrastrutture verso la liquidazione

Se ne è discusso in conferenza dei capigruppo. Contraria l'opposizione: non ci sarebbero le giuste garanzie per i lavoratori 

CIVITAVECCHIA – L’amministrazione va dritta per la sua strada. E per Civitavecchia Infrastrutture, la società che gestisce il patrimonio, si apre la strada della liquidazione. Questo quanto prevede il Piano operativo di razionalizzazione delle società partecipate e questo quanto ribadito nei giorni scorsi dal sindaco Antonio Cozzolino e dall’assessore Marco Savignani i quali avevano anche indicato una serie di scadenze per le municipalizzate. La prima, quella del 30 settembre, data entro la quale sarà portata in Consiglio la delibera per la messa in liquidazione della società. E così venerdì mattina, con la seduta aggiornata ad oggi, in conferenza dei capigruppo si è discusso di questo tema. La strada è segnata, nonostante le tante perplessità. Già nei giorni scorsi Sindaco ed assessore avevano fatto presente che, una volta avviato questo iter, si vedrà come procedere. “Avvieremo una verifica interna e patrimoniale – avevano detto – per verificare la possibilità di accorpare anche questa società alla NewCo o destinarla ad altre soluzioni”. E poi c’è l’incognita sul futuro del personale che, seppur esiguo rispetto alle altre municipalizzate, non può non essere preso in considerazione. Tanto che la bocciatura della proposta in conferenza dei capigruppo da parte di Pd, Svolta e Ncd è motivata, in modo particolare, proprio sulle scarse garanzie che si offrono a questi lavoratori per il futuro prossimo. Con l’opposizione che aveva anche chiesto che venisse inserita una quale rassicurazione, certa, per i dipendenti di Civitavecchia Infrastrutture. Ma così non è stato.
Dipendenti che, solo qualche giorno fa, lamentavano il mancato pagamento dello stipendio di agosto – a differenza dei colleghi di Hcs e altre sot – e di circa quattro mesi di contributi. Pagamenti tra l’altro ancora non effettuati.
Intanto in tema municipalizzate, i sindacati attendono la convocazione promessa dall’assessore Savignani per questa settimana per discutere del futuro delle municipalizzate, del famoso piano industriale e dei lavoratori.          

ULTIME NEWS