Pubblicato il

Lions, il significato di un gemellaggio

Lions, il significato di un gemellaggio

Sabato scorso allo Sporting Club Riva di Traiano la cerimonia in cui è stato suggellato il rapporto tra il Club Civitavecchia Porto Traiano e quello spagnolo Barcelona "Gaudì". Il Governatore del Distretto Sediari: "In un momento storico di conflitti, questi accordi rappresentano il modo migliore per rinsaldare i legami di solidarietà"

CIVITAVECCHIA – “L’attività dei Lions si impernia tutta sulla collaborazione e in un momento storico, dove i conflitti culturali e religiosi tra i popoli, dove le guerre spingono popolazioni intere a fuggire dai loro paesi nelle peggiori condizioni, rischiando perfino la vita, il gemellaggio tra i club rappresenta e costituisce il modo migliore per rinsaldare i legami di amicizia e solidarietà”.

Lo ha detto il Governatore del Distretto 108L Tommaso Sediari, intervenuto sabato sera alla cerimonia di gemellaggio tra il Club Lions Civitavecchia Porto Traiano e il Club Lions Barcelona-Gaudì, svoltasi nell’elegante cornice dello Sporting Club “Riva di Traiano”. Erano inoltre presenti il Past- governatore Gianpaolo Coppola e numerose altre autorità lionistiche: Presidente di circoscrizione, i Presidenti di Club, il Presidente del comitato gemellaggi Stefano Murace e diverse autorità civili.

Il Cerimoniere distrettuale Quintino Mezzoprete ha illustrato il significato e il valore del “gemellaggio” tra i Clubs. Il Governatore Sediari ha voluto sottolineare e più volte ribadire l’importanza di un gemellaggio tra due Club Lions, ricordando che lo scopo precipuo di ogni Club “è il servizio per gli altri, la disponibilità, la collaborazione, per cui ogni gemellaggio è l’espressione migliore per esternare e realizzare queste finalità”.

Successivamente è stata data la parola ai due Presidenti Luigi Mattera per il L.C. Civitavecchia Porto Traiano e Dolores Salt per il L.C. Barcelona-Gaudì i quali hanno espresso le motivazioni che hanno portato al gemellaggio dei due Club con la promessa di rafforzare i vincoli di democrazia, di solidarietà e fratellanza fra popoli civili secondo gli scopi del lionismo: “Unire i Clubs con vincoli di amicizia, socievolezza e comprensione reciproca”.

Poi, i due presidenti Luigi Mattera e Dolores Salt hanno apposto la loro firma sul documento per suggellare l’adesione ai progetti di collaborazione e intesa tra i due Clubs. A conclusione, il cerimoniere distrettuale ha voluto ringraziare il socio Gianfranco Ciatti ispiratore lo scorso anno dell’iniziativa di gemellaggio.

La serata si è conclusa con lo scambio dei doni tra i due Club: la presidente spagnola ha donato una porcellana raffigurante il “drago in Parc Guell” di Barcellona creato dall’architetto Gaudì nel 1914 e vari CD del porto di Barcellona; mentre il Club locale ha fatto dono di una targa ricordo del gemellaggio e omaggi alle gentili ospiti Lions spagnole. Inoltre la signora Maria Teresa Romano ha voluto fare un omaggio personale alla Presidente Dolores Salt di un bellissimo ritratto raffigurante il volto di una donna spagnola.

ULTIME NEWS