Pubblicato il

Migranti, l'Unicef al summit Ue

Migranti, l'Unicef al summit Ue“L’UNICEF accoglie positivamente il riconoscimento, da parte dell’Unione Europea, del superiore interesse dei bambini come criterio prioritario nel loro trasferimento all’interno dell’Unione Europea  e che i bisogni specifici dei bambini di ricevere cure mediche e protezione dovrebbero essere un interesse prioritario.

Siamo soddisfatti per il fatto che nelle ultime proposte dell’Unione Europea sia stata data particolare attenzione alla vulnerabilità dei bambini rifugiati e migranti e chiediamo che vengano urgentemente ampliati gli sforzi per prendersi cura e dare supporto ai bambini, la maggior parte dei quali hanno affrontato viaggi faticosi e sono esausti e spaventati.

L’UNICEF continua a chiedere che i diritti e la dignità dei bambini rifugiati e migranti vengano pienamente rispettati, che vengano destinati investimenti adeguati per un’assistenza specializzata per tutti i bambini in movimento e che vengano garantiti supporto e protezione a tutti i bambini non accompagnati e separati. I minorenni rifugiati e migranti non dovrebbero essere mai detenuti e criminalizzati soltanto perché rifugiati o migranti.

Visto che, quest’anno, in Europa  1 richiedente asilo su 4 è un minorenne, è necessario fare ogni sforzo per salvaguardare i diritti e la protezione di tutti i bambini e gli adolescenti rifugiati e migranti – non solo quando arrivano in Europa ma anche nei paesi dai quali provengono, in particolare in Siria e nei paesi vicini, dove attualmente sono sfollati 2 milioni di bambini.”

 

Sostieni la campagna UNICEF “Non è un viaggio. E’ una fuga. AIUTA I BAMBINI IN PERICOLO” con donazioni su www.unicef.it/bambininpericolo

E’ possibile donare  anche tramite:

– bollettino di c/c postale numero 745.000, intestato a UNICEF Italia,

– telefonando al Numero Verde UNICEF 800 745 000

– bonifico bancario sul conto corrente intestato a UNICEF Italia su Banca Popolare Etica: IBAN IT51 R050 1803 2000 0000 0510 051.

ULTIME NEWS