Pubblicato il

Scuola via Turati: ok della Soprintendenza

Scuola via Turati: ok della Soprintendenza

Il placet è stato dato ieri nel sopralluogo che l’esperta ha effettuato nel cantiere coi tecnici, i progettisti e la giunta. Novello: «Presto il bando di gara per l’assegnazione dei lavori»

di ROMINA MOSCONI 

ALLUMIERE – Buone notizie sul fronte dell’edilizia scolastica. Si è svolta ieri, infatti, l’attesa riunione tra i tecnici del Comune di Allumiere, i progettisti e la nuova soprintendente ai Beni Architettonici. L’incontro è stato necessario per valutare l’intervento di irrigidimento dei solai del plesso della scuola Primaria di via Turati. E’ stato effettuato un lavoro tipo in una classe per dar modo alla Sovrintendente di valutare se i lavori effettuati in questo modo vanno bene. Il parere della Sovrintendente sarebbe dovuto arrivare prima, ma purtroppo in 10 mesi soo cambiati tre Sovrintendenti e ognuno ha richiesto qualcosa e quindi si sono verificati vari stop. Questa volta l’incontro, però, sembra essere andato a buon fine. Al sopralluogo della Sovrintendente erano presenti il vicesindaco Mario Ceccarelli, l’assessore alla Scuola Serena Rosati, i responsabili del servizio tecnico comunale, i progettisti ingegneri Laurente e Qualtiero Funari. L’importante riunione si è svolta in cantiere dov’è stato possibile discutere ‘‘dal vero’’ gli aspetti di dettaglio dell’intervento e le finiture da porre in opera. A questo punto però tutti si pongono un’interrogativo lecito: «Ma la Sovritendente ha accettato i lavori e ha data il beneplacito?» A rispondere al quesito è il responsabile dell’ufficio Tecnico del Comune di Allumere, Enrico Novello, il quale spiega: «Il parere favorevole sarà rilasciato non appena verranno trascritte nel progetto le decisioni prese oggi, fra i quali alcuni dettagli; subito dopo si passerà al bando di gara per l’affidamento dei lavori». Soddisfatto il sindaco Augusto Battilocchio: «E’ stato un lavoro di equipe lungo e articolato che ci ha consentito di arrivare nel più beve tempo possibile a raggiungere il risultato che tutti aspettiamo e aspettano».  

ULTIME NEWS