Pubblicato il

Centinaia di ragazzi impegnati nelle varie attività

Centinaia di ragazzi impegnati nelle varie attività

Grande successo per la manifestazione organizzata dalla Asd Santamarinellese

S. MARINELLA – Hanno riscontrato un notevole successo di pubblico e di partecipanti, le Olimpiadi Etrusche, evento sportivo-sociale che si è tenuto nel fine settimana in città. La manifestazione, organizzata dall’Asd Santamarinellese in collaborazione con diverse associazioni di volontariato, ha visto la presenza di centinaia di ragazzi che hanno dato vita ad una serie di attività sportive che hanno calamitato l’attenzione di migliaia di persone. L’obiettivo era quello di promuovere una corretta cultura sportiva di integrazione e socializzazione fra i giovani di età adolescenziale. Grazie al basket, al badminton, al calcio, all’atletica, al nuoto e alla pallanuoto, si è potuta verificare l’interconnessione sportiva con i ragazzi di varie  discipline. Oltre alle gare, il progetto ha proposto un convegno sul tema in questione a cui hanno partecipato, oltre ai professionisti del settore medico dello sport quali lo  psicologo, il nutrizionista e il fisioterapista, anche personaggi noti che hanno spiegato ai giovani l’importanza dello sport e del corretto ruolo che esso svolge nella vita quotidiana. Oltre alla Santamarinellese, hanno collaborato all’evento la Stella Polare onlus, il Santa Marinella Runner, la Marinella Nuoto, il Badminton Aquile del Tirreno, la Misericordia, la Protezione Civile Pro Pyrgi, il Basket Pyrgi e il Nucleo Sommozzatori. «In qualità di delegato allo Sport – dice il consigliere comunale Stefano Toppi – intendo fare i complimenti agli organizzatori per l’ottima riuscita dell’evento che ha visto la partecipazione di molte associazioni sportive giovanili locali e del comprensorio, confrontarsi nelle varie discipline sportive e una esibizione di gran prix weelchair race di ragazzi diversamente abili». L’evento, promosso dalla Regione Lazio e dal Comune ed assegnato con un regolare bando alla Santamarinellese, ha visto molti ragazzi affrontarsi in un clima festoso e di grande socializzazione anche grazie ai molti addetti ai lavori quali genitori, istruttori e l’assistenza dei volontari sanitari della Misericordia, della Protezione Civile e del Nucleo Sommozzatori. «Un evento riuscitissimo – ha commentato il sindaco Bacheca – grazie all’impegno dei consiglieri Toppi e Passerini che hanno fortemente voluto il progetto. Sono certo che questa manifestazione la riproporremo anche il prossimo anno». (Gi.Ba.)

ULTIME NEWS