Pubblicato il

Sequestrati 50 chili di eroina: undici arresti in un mese

Operazione della Guardia di Finanza a Fiumicino

Operazione della Guardia di Finanza a Fiumicino

FIUMICINO – Undici arresti tra destinatari e corrieri. È questo il risultato raggiunto dalle forze dell’ordine nello scalo internazione dell’aeroporto di Fiumicino ‘‘Leonardo da Vinci’’.
Un altro duro colpo è stato quindi inferto al traffico internazionale di droga dai finanzieri del comando provinciale di Roma.
Solo negli ultimi trenta giorni sono stati intercettati nello scalo internazionale Leonardo da Vinci di Fiumicino quasi 50 chili di eroina destinati al mercato italiano, arrestando 11 tra corrieri e destinatari finali della droga. 
Ampio il repertorio degli espedienti adottati per tentare di superare la rete dei controlli.
Solo per elencarne alcuni: dagli oltre dieci chili di eroina trovati all’interno di un doppiofondo ricavato nel bagaglio di un cittadino afghano proveniente dal Pakistan all’ingerimento di 60 ovuli, per un peso complessivo di oltre un chilo, da parte di un passeggero nigeriano in arrivo da Lagos, scoperto, e così salvato da possibili incidenti letali, solo grazie al controllo ai raggi X. 
Grazie all’elevata purezza delle varie partite sequestrate, le organizzazioni criminali avrebbero immesso sul mercato oltre 2 milioni di dosi, con potenziali guadagni stimati in circa 6 milioni di euro.

ULTIME NEWS