Pubblicato il

Stefano Giorgi: «Siamo stanchi ma felici: è stato un successo»

TOLFA. Il presidente del Motoracing esulta per la riuscita del Rugged

TOLFA. Il presidente del Motoracing esulta per la riuscita del Rugged

TOLFA – «Siamo felicissimi ed orgogliosi: abiamo ottenuto un successo superiore ad ogni aspettativa». Ad esprimersi così il presidente dell’MC Motoracing Tolfa, Stefano Giorgi al termine del ‘‘Rugged Urban Night’’, il grande evento promosso da quest’associazione giovane che ha già dimostrato di avere tutti i numeri per diventare ‘‘grande’’. L’evento ha saputo calamitare in piazza Veneto un mare di gente di ogni età già nel pomeriggio e ancor piu la sera. Complimenti per l’organizzazione all’MC Motiracing da parte di tutti i piloti arrivati da tutt’Italia che hanno apprezzato l’idea, l’organizzazione e la cortesia con cui sono stati accolti. Si sono ritrovati a Tolfa tutti i big di questa disciplina e si sono viste gare mozzafiato e spettacolari. Trionfatore di questa prima edizione del Rugged Urban Night è stato Nicolo Mori maglia azzurra enduro arrivato da Assisi; secondo gradino del podio per Matteo Menghelli il 16enne toscano campione italiano; ultimo gradino del podio, infine, per Marco Maggio che ha conquistato domenica scorsa la vittoria del Campionato Italiano a Carsoli. Bene anche gli altri partecipanti anch’essi on molti titoli all’attivo e reduci da gare enduro estremo più famose al mondo: tutto questo lascia ben capire quanto alto sia stato il ivello tecnico delel gare disputate a Tolfa. Bellisima la piazza che è stata resa un circuito a cielo aperto con luci e musica che hanno richiamato tutti anche per le belle ragazze presenti. Molto affollato lo stand enogastronomico e la festa con il dj nella villa comunale. Eccezionali i ragazzi dell’Mc Motoracing di Tolfa che hanno lavorato tanto  ci hanno creduto fino in fondo trasformando il sogno in una bellissima realtà. «Grazie agli sponsor, all’amministrazione comunale, alla federaziome italiana che ha riconosciuto la nostra gara: la prima e l’unica a livello nazionale, al vice presidente del comitato nazionale, alla CRI e alla ProCiv e soprattortto alla schiera di ragazzi che hanno svolto un ottimo lavoro. Siamo stanchi ma molto contenti. Dai prossimi giorni ci metteremo al lavoro sia per organizzare altri eventi che per preparare l’evento del prossimo anno, forti delle criticità e degli aspetti positivi di questa edizione». (Rom. Mos.)

ULTIME NEWS