Pubblicato il

Un chilo di cocaina nello zaino: arrestato pusher

Un chilo di cocaina nello zaino: arrestato pusher

Azione della stradale di Ladispoli e Cerveteri dopo una telefonata anonima

di DANILA TOZZI

CERVETERI – Una telefonata partita da uno sconosciuto alla polizia stradale di Cerveteri e Ladispoli ha fatto scattare l’allarme che ha portato all’arresto di un uomo di 35 anni E.S. di Roma. L’uomo spacciava ed è stato sorpreso dopo quella chiamata alla fermata del pullman Cotral sull’Aurelia all’altezza della fermata di Marina di San Nicola. Insospettabile, vestito con tuta e giubbetto sembrava un ragazzo come tanti di ritorno da un partita di calcio: sulle spalle il solito zaino. Dentro però conteneva un piccolo tesoro in polvere bianca già pronta per essere smerciata. A smascherarlo il comandante della sezione della Polstrada, l’ispettore capo Claudio Paolini che ha individuato il pusher e continuato le indagini su altre persone. Un chilo di cocaina tenuta ben nascosta in un panetto che ha messo con le spalle al muro il trentacinquenne e fatto scattare le manette. La soffiata sembra sia stata fatta dal componente dello stesso gruppo cui apparteneva l’uomo arrestato che portava droga che faceva la spola tra il litorale e la capitale muovendosi tranquillamente, per non destare sospetti, in autobus o pullman. Da quel momento i poliziotti si sono messi sulle tracce di altri appartenenti alla stessa banda, anche attraverso pedinamenti e appostamenti, che pare avessero avviato una florida attività di smercio di stupefacenti sulla costa e nelle zone limitrofe.  Durante altri controlli nella zona, sempre la polizia stradale, ha inseguito e poi arrestato un trentenne, residente a Tarquinia, trovato in possesso di mezzo chilo di hashish che aveva nascosto nel bagagliaio della sua vettura.

ULTIME NEWS