Pubblicato il

Matteo Renzi: «Con effetto Jobs act il Paese riparte»

Dopo la crescita di giugno (+0,1%) e di luglio (+0,3%), ad agosto la stima degli occupati cresce ancora dello 0,3% (+69 mila). 
Lo comunica l’Istat, che spiega come tale crescita è determinata dall’aumento dei lavoratori alle dipendenze (+70 mila), in prevalenza a termine (+45 mila). 
Il tasso di occupazione aumenta di 0,2 punti percentuali, arrivando al 56,5%. 
Su base annua l’occupazione cresce dell’1,5% (+325 mila persone occupate) e il tasso di occupazione di 0,9 punti.
Soddisfatto della situazione vigente nel Paese il premier Matteo Renzi. 
«Istat. In un anno più 325mila posti di lavoro. Effetto #Jobsact #italiariparte #lavoltabuona». 
Lo scrive su Twitter il presidente del Consiglio.
Su Facebook, invece, il premier spiega: «I dati Istat certificano che il JobsAct funziona. In un anno abbiamo recuperato 325 mila posti di lavoro, agosto su agosto. 
La disoccupazione che era quasi al 14% all’inizio dell’azione del Governo, adesso è sotto il 12%». Renzi prosegue: «Le riforme danno frutti, l’Italia riparte. Avanti tutta, adesso. C’è ancora molto da fare e possiamo farlo insieme, con la fiducia di chi sa che apparteniamo a un grande Paese, forte e orgoglioso. Viva l’Italia». (Adnkronos)

ULTIME NEWS