Pubblicato il

Mosca: «Avviati raid contro Is in Siria»

Il ministero della Difesa russo ha confermato di aver avviato raid aerei contro le postazioni dello Stato islamico nella Siria occidentale, nei pressi di Homs. 
L’avvio delle operazioni era già stato rivelato da fonti dell’amministrazione americana, qualche ora dopo il voto del Parlamento di Mosca con cui ha autorizzato all’unanimità la richiesta del Cremlino di impiegare le forze armate in Siria per combattere il terrorismo, su richiesta del presidente siriano Bashar Assad.
Per questo, ha rivendicato il portavoce del Cremlino Dmitry Peskov, la Russia «è l’unico paese che agirà su base legittima» in quel paese.
Fonti del Pentagono hanno reso noto che la Russia ha inviato, attraverso i canali diplomatici, un messaggio agli Stati Uniti per notificare loro l’inizio delle missioni aeree contro l’Is, chiedendo di astenersi dal sorvolo del territorio siriano, pur non fornendo informazioni circa il luogo che intendevano colpire.
Da parte sua, il capo dell’amministrazione della presidenza russa Sergei Ivanov ha fatto sapere che le operazioni dei caccia russi «avverranno in un arco di tempo definito». (Adnkronos)

ULTIME NEWS