Pubblicato il

Le crociere si danno appuntamento a Civitavecchia

Le crociere si danno appuntamento a Civitavecchia

CIVITAVECCHIA – È tutto pronto per la due giorni di domani e sabato a Molo Vespucci. La cruise industry italiana infatti si è data appuntamento a Civitavecchia, presso gli spazi dell’Autorità Portuale, per la quinta edizione di Italian Cruise Day, evento annuale itinerante. Risposte Turismo, società che ha ideato ed organizza Italian Cruise Day, per questa edizione in partnership con l’Autorità Portuale di Civitavecchia e con il contributo di Clia Europe, dopo il successo a Napoli nel 2014, è al lavoro per la prossima edizione della giornata della crocieristica italiana. Le proiezioni aggiornate relative alla chiusura del 2015, presentate in anteprima in occasione della conferenza stampa odierna, mostrano un deciso incremento, rispetto ai dati a consuntivo registrati nel 2014, del numero di crocieristi movimentati dai porti italiani (+6,01% per un totale di 11,05 milioni); più contenuto, ma sempre in crescita, il numero di toccate nave (+1,99% per un totale di 4.875), con Civitavecchia che si conferma ancora una volta leader del settore. “Bisognerà attendere le prime previsioni per il 2016, che annunceremo il 2 ottobre – ha spiegato Francesco Di Cesare, presidente di Risposte Turismo – per capire se il comparto si avvia a riprendere una reale e costante crescita o si manterrà all’interno del quadro e dello scenario che hanno caratterizzato gli ultimi anni”. Ricca la giornata di domani. Dopo gli interventi di apertura affidati alle autorità e ai rappresentanti del settore, si susseguiranno tre sessioni di dibattito. La prima (11.15/12.30) si concentrerà su “La crocieristica in Italia: stato dell’arte e prospettive future” per definire i tratti ed evidenziare gli aspetti più rilevanti dello scenario attuale e di quello prospettico della crocieristica in Italia. Toccando temi che vanno dagli investimenti alle potenzialità del prodotto, dalla costruzione degli itinerari alle relazioni all’interno della filiera di produzione, il dibattito sarà animato dagli interventi di esponenti di vertice delle compagnie di crociera più attive in Italia così come di alcuni dei principali terminal passeggeri. Si passa poi a “2 milioni di italiani in crociera: sogno o progetto?” (14.15/15.30). E infine si chiude con la terza sessione (15.30/16.45) dedicata a “Le condizioni essenziali per lo sviluppo della crocieristica”. La giornata si aprirà alle 9.30 con le registrazioni dei partecipanti per proseguire alle 10.30 con i saluti introduttivi.

ULTIME NEWS