Pubblicato il

Municipalizzate, Usb: "Così non ci sarà accordo"

Municipalizzate, Usb: "Così non ci sarà accordo"

CIVITAVECCHIA – La Usb pubblico impiego non ci sta.
Dopo essere venuta a conoscenza delle dichiarazioni della maggioranza sulle questioni dei lavoratori di Hcs, delle Sot e di CI  intende fare delle precisazioni riguardo la frase “se sarà possibile, il lavoro verrà assicurato a tutti, lo dice la delibera e lo ribadiscono gli accordi presi coi Sindacati”.
«Non si è ancora arrivati ad un accordo definitivo  visto che l’Amministrazione ancora non ha messo sul tavolo tutte le documentazioni propedeutiche al Concordato/Accordo che è obbligatorio e incontestabile per il passaggio dei lavoratori nella nuova società».
È quanto dichiara la Usb, specificando che, per ora, esistono solo percorsi comuni e generici con i Sindacati, percorsi comuni che però partono da due considerazioni fondamentali; il mantenimento dei servizi pubblici ed il mantenimento dell’occupazione, compreso Civitavecchia Infrastrutture. La Usb si oppone, quindi, con durezza all’utilizzo di frasi o delibere comprendenti affermazioni come “Se sarà possibile” o “Ove possibile” specificando che «se qualcuno della maggioranza pensa che i Sindacati firmino un pastrocchio del genere, magari presentato all’ultimo istante, ha capito molto male».  Parole dure che precedono le condizioni che la Usb ritiene necessarie affinché si giunga ad un accordo o ad un concordato.
«Affinché si ottenga la firma delle Organizzazioni Sindacali – spiega la Usb –  dovranno obbligatoriamente essere rispettati i seguenti punti: garanzia e mantenimento dei servizi pubblici, garanzia del mantenimento totale dell’occupazione, piano industriale, nuova società con innovazione contrattuale e revisione di pianta organica e dei livelli».
La Usb sottolinea che l’accordo è tuttora inesistente e che si può parlare, appunto, soltanto di un percorso comune e momentaneo e non sarà possibile che si giunga ad una firma, almeno con la Usb, finché continueranno ad essere utilizzate tali frasi in sede di convocazione sindacale.

ULTIME NEWS